Turismo Pattaya: quest’anno 30% in meno di turisti europei

Ebbene è ufficiale! I giorni in cui gli europei visitavano Pattaya sono soltanto un lontano ricordo. Il cambio sfavorevole baht-euro e l’ascesa del turismo cinese nonché quello indiano hanno segnato un cambiamento da parte dei turisti provenienti dall’Europa. Il segretario dell’Associazione per l’industria e il turismo di Pattaya ha fornito alcune statistiche riguardo la bassa stagione a Pattaya.

Rispetto allo scorso anno, durante la bassa stagione 2019 si è registrato un calo del 30% di turisti. Bar, locali notturni, pub sono quasi vuoti.

Gli europei non arrivano più a causa della forza del baht e di altri fattori come la concorrenza di altri paesi. Anche il turismo cinese è in calo a causa dell’incidente che ha coinvolto una imbarcazione di Phuket e l’aggressione all’aeroporto di Don Muang di un cittadino cinese. Questi eventi si sono rivelati disastrosi per il turismo anche per quanto riguarda la citta thailandese di Pattaya.

Si registra invece un incremento degli indiani in arrivo in Thailandia e in particolare a Pattaya. Tuttavia russi ed europei non visitano più in numero sufficiente né Phuket né Pattaya e questo sta segnando una seria crisi nell’industria dell’intrattenimento.

A nostro avviso i viaggiatori cinesi non sono grandi sostenitori dell’industria dell’intrattenimento, non frequentano bar e nemmeno club. Molti cinesi vengono in Thailandia solo per guardare e anche gli indiani non spendono abbastanza. Insomma, Pattaya come lo conosciamo sembra davvero morire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *